Frutticoltura, giovedì 30 gennaio si manifesta a Ferrara

28.01.2020

800800p409EDNmainferrarara
Si terrà giovedì prossimo 30 gennaio a Ferrara la grande manifestazione organizzata da Agrinsieme, che vedrà l’arrivo di centinaia di agricoltori anche dalle altre province del nord colpite dagli stessi flagelli che hanno devastato le nostre campagne nella scorsa annata agraria. 

Cimice asiatica e nuove patologie dovute al cambiamento climatico, crisi dei mercati, prezzi dei prodotti agricoli in picchiata: gli agricoltori manifesteranno per ribadire il valore strategico del sistema agroalimentare e ottenere risposte concrete dalle istituzioni per uscire da una fase di stallo che si protrae da mesi.

Il punto di ritrovo è alle 9 al Parcheggio ex Mof di Via Darsena angolo Corso Isonzo, all’interno del quale i partecipanti potranno parcheggiare i propri veicoli. Da lì partirà il corteo a piedi che, percorrendo Corso Isonzo, Corso Giovecca e Corso Martiri della Libertà, arriverà in Piazza Municipale dove sarà allestito un palco per gli interventi. Prima del corteo a piedi da cinque diverse direttrici partiranno altrettanti cortei di trattori, scortati da due autovetture condotte da personale di Confagricoltura, i quali si dirigeranno, attraverso un percorso predefinito, al parcheggio ex Mof, dove sosteranno per tutta la durata del corteo a piedi.

Confagricoltura Piemonte sostiene la manifestazione di Ferrara. Ieri a Saluzzo, nell’ufficio zona della Confagricoltura di Cuneo, si è riunita la sezione frutticola regionale, presenti tra gli altri il presidente regionale della nostra organizzazione Enrico Allasia, il direttore Ercole Zuccaro e il direttore di Cuneo Roberto Abellonio.

Chi intendesse partecipare alla manifestazione di Ferrara potrà far riferimento all’Ufficio Zona di Saluzzo, telefono 0175 217120.

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail