Taratura delle irroratrici: chiesta una proroga alla scadenza del 15 maggio

08.05.2019

Taratura irroratrici - Alba

Le disposizioni applicative dell’operazione 10.1.1 e della misura 11 prevedono che le irroratrici utilizzate per la distribuzione dei fitofarmaci siano sottoposte, oltre che al controllo funzionale obbligatorio, a regolazione volontaria (taratura) entro i termini stabiliti per il controllo funzionale in attuazione del PAN, e comunque entro il 15 marzo del quinto anno di impegno. Il controllo funzionale obbligatorio e la regolazione volontaria delle irroratrici, pertanto, devono essere effettuate entro la scadenza valida in attuazione del PAN per il controllo obbligatorio, tranne che nel caso in cui la scadenza in questione cada nel quinto anno di impegno successivamente al 15 marzo.

In questo caso – precisa la Regione Piemonte in una nota – la scadenza viene anticipata a tale data ai fini delle suddette misure del PSR, sia per il controllo funzionale, sia per la regolazione volontaria. A causa del verificarsi di condizioni meteorologiche che hanno ostacolato le attività dei Centri di controllo, alcune organizzazioni agricole hanno chiesto di prorogare la scadenza e la Regione ha differito il termine al 15 maggio 2019 per le irroratrici il cui periodo di validità dell’ultimo controllo funzionale scade nel quinto anno di impegno (2019) successivamente al 15 maggio 2019. Confagricoltura nei giorni scorsi ha chiesto alla Regione una nuova proroga dei termini dell’adempimento.

facebooktwittergoogle_pluspinterestmail